ATTIVITÀ 2016

CONVEGNI PROMOSSI ED ORGANIZZATI DALL’ASSOCIAZIONE UPM

15/3 presso Sala Convegni – Cascina Darsena – Giussago (PV)
13° Convegno sul tema “Il Riso: alimento fondamentale per la salute umana”.
6/5 presso Aula Magna del Rettorato, Università La Sapienza, Roma
15° Convegno “Dalle antiche teorie cinesi allo sviluppo sostenibile pianesiano”.
1-4/6 presso il Centro Congressi “Fonte Angelica” – Bagni di Nocera Umbra (PG)
17° Convegno sul tema “Cultura ?”.
28/11 presso Aula Magna del Rettorato, Università La Sapienza, Roma
11° Convegno sul tema “Ambiente, Agricoltura, Alimentazione, Salute, Economia”.
28/11 presso Aula Magna del Rettorato, Università La Sapienza, Roma
9° Convegno “La Policoltura MA-PI: una proposta per un’Agricoltura sostenibile”.
18-20/11 presso Hotel Baia Flaminia – PESARO
30° Convegno Nazionale ed Internazionale dei Centri Un Punto Macrobiotico.

I CONVEGNI SULLA ETICHETTA TRASPARENTE PIANESIANA

(visualizza dettagli)

5/5 presso il Teatro delle Logge di Montecosaro (MC)
12/6 presso l’Auditorium Sant’Agostino di San Ginesio (MC)
23/6 presso il Centro Alti Studi per la Difesa (Roma)
6/12 presso I.T.A.S. G. Garibaldi (Roma)

I CONVEGNI UN BOSCO PER LA CITTÀ

7/4 Milano – Convegno Regionale
9/4 Bologna – Convegno Regionale
23/4 Forlì – Convegno Provinciale
1/12 Pesaro – Convegno Regionale

CONVEGNI INTERNAZIONALI ORGANIZZATI DALL’ASSOCIAZIONE UPM

19/2 in collaborazione con l’Ambasciata del Giappone e l’Istituto Giapponese di Cultura
Convegno “G. Ohsawa: una vita dedicata alla ricerca e all’insegnamento della libertà”

COLLABORAZIONI O PARTECIPAZIONI AD ALTRI CONVEGNI INTERNAZIONALI

Giugno Convegno Scientifico Mondiale: “76th Scientific Sessions American Diabetes Association (ADA) 2016”, Boston. Presentazione orale sul tema: “Treatment of Reactive Hypoglycemia with the Macrobiotic MA-PI 2 Diet as Assessed by Continuous Glucose Monitoring: the MAHYP Randomized Crossover Trial”
Settembre Convegno Scientifico: “The 52nd European Association for the Study of Diabetes Annual Meeting”, Monaco (Germania) – Presentazione Orale sul tema: “Treatment of Reactive Hypoglycemia with the Macrobiotic MA-PI 2 Diet as Assessed by Continuous Glucose Monitoring: the MAHYP Randomized Crossover Trial”
Dicembre Convegno Scientifico Mondiale: “9th World Congress on Prevention of Diabetes and its Complications”, Atlanta (USA). Presentazione orale sul tema: “MA-PI 2 macrobiotic diet”

INIZIATIVE

16-23/1 presso Hotel Posta Aprica (SO)
2° Settimana Bianca
25-28/3 presso Hotel Baia Flaminia – Pesaro
35° Seminario di Pasqua
2-5/6 presso Casa Soggiorno Fonte Angelica – Nocera Umbra (PG)
17° Convegno sul tema “Cultura?”
18/6-16/7 presso il Residence Costa Azzurra di Capovaticano (VV)
Iniziativa estiva
30/7-20/8 presso Hotel Solaris di Cesana Torinese (TO)
Iniziativa estiva
3-17/9 presso Hotel Punta Spalmatore di Ustica (PA)
Iniziativa Estiva
18-20/11 presso Hotel Baia Flaminia – Pesaro
30° Convegno Nazionale dei Centri UPM

PROGETTI DI COOPERAZIONE CON ENTI PUBBLICI E PRIVATI ITALIANI

1) UNIVERSITÀ CAMPUS BIOMEDICO, ROMA

a) Studio Osservazionale su diete MA-PI e qualità di vita (Università Campus Biomedico di Roma)
Lo studio osservazionale è stato realizzato tra i mesi di marzo e giugno 2016 in collaborazione con l’Università Campus Biomedico di Roma e con il Centro Internazionale Studi sul Diabete (CISD). Sono stati distribuiti 3 questionari validati dalla letteratura scientifica internazionale, alla popolazione che abitualmente frequenta i Centri UPM. Sono stati raccolti 3600 questionari compilati con l’assistenza di personale qualificato dell’Università Campus Bio-Medico. L’obiettivo era quello di valutare la percezione del peso e la qualità di vita dei soggetti volontari, in relazione al tipo di dieta seguita. I risultati presentati in occasione dell’11° Convegno sul tema “Ambiente, Alimentazione, Agricoltura, Salute, Economia” hanno dimostrato che i soggetti che dichiaravano di seguire diete macrobiotiche MA-PI hanno una qualità di vita statisticamente migliore e superiore rispetto ai soggetti che hanno dichiarato di seguire una dieta mediterranea o altre diete. Si tratta del primo studio di questo genere condotto in Italia con tali questionari.

b) Studio osservazionale sul rischio di diabete (questionario di Tuomilheto)
Lo studio osservazione è stato condotto nel corso della settimana mondiale del Diabete nel mese di novembre 2016 in collaborazione con l’Area di Endocrinologia dell’Università Campus Bio-Medico di Roma e con la Società Italiana di Diabetologia Sezione Lazio. Sono stati somministrati alla popolazione che frequenta abitualmente i centri UPM di Roma i questionari di Tuomilehto; si tratta di un questionario validato dalla International Diabetes Federation per calcolare in base alle caratteristiche fenotipiche il rischio di diabete nella popolazione. Sono stati compilati, con l’assistenza di personale qualificato dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, quasi 400 questionari. I risultati di questo studio sono in corso di analisi presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma.

c) 3° anno dottorato di ricerca in “Scienze Biomediche Integrate e Bioetica”
Prosegue il Dottorato di ricerca in “Scienze Biomediche Integrate e Bioetica” finanziato dall’Associazione UPM e che è stato assegnato dalla Università Campus Biomedico di Roma, al Dr. Dario Tuccinardi.

d) 2° anno del secondo dottorato in “Scienze Biomediche Integrate e Bioetica”
Prosegue il Dottorato di ricerca triennale in “Scienze Biomediche Integrate e Bioetica” a partire dall’anno accademico 2015-2016. Il bando di concorso per titoli della Università si è tenuto a settembre 2015 e il posto di dottorato è stato affidato dal Dr. Antonio Di Mauro (Biologo Nutrizionista).

2) UNIVERSITA’ DEGLI STUDI “SAPIENZA” DI ROMA

a) Indagine sul calcolo del rischio cardiovascolare in popolazione Macrobiotica MA-PI
E’ stata portata a termine la prima fase della collaborazione con l’UOD Coordinamento Day Hospital dell’Azienda ospedaliera S. Andrea della Facoltà di Medicina e Psicologia della Università Sapienza di Roma diretta dal prof. Trappolini. Si tratta di uno studio di indagine sul rischio cardiovascolare nella popolazione che segue le diete MA-PI. Sono stati raccolti e compilati con assistenza di personale qualificato, oltre 500 questionari validati (Progetto Cuore del Ministero della Salute). I risultati presentati in occasione dell’11° Convegno sul tema “Ambiente, Agricoltura, Alimentazione, Salute, Economia” hanno dimostrato che i soggetti che dichiaravano di seguire diete macrobiotiche MA-PI hanno un rischio cardiovascolare notevolmente inferiore rispetto alla popolazione italiana in genere.

b) Corso di formazione in tecnica della investigazione criminale
E’ stata realizzata una collaborazione con la Facoltà di Scienze Politiche e Sociologia della Comunicazione, nell’ambito del corso di formazione in tecnica dell’investigazione criminale diretto dalla docente e criminologa prof.ssa Gemma Marotta. È stato richiesto al presidente onorario Prof. Pianesi di far parte del corpo docente per la sua lunga esperienza e per i suoi originali studi in materia.
In data 9 luglio 2016, presso il Crime Lab (Laboratorio di Criminologia, Comunicazione di Crisi e Media) della Università La Sapienza di Roma, si è tenuta una lezione del prof. Mario Pianesi sul tema “Dalla fisiognomica alla psicologia della testimonianza. Gli indici e gli indizi della menzogna. Incidenza dell’alimentazione sul comportamento”.
Il Corso di Formazione si è proposto di realizzare un percorso formativo finalizzato a formare esperti qualificati (investigatori di forze dell’ordine, avvocati, psicologi) nei modelli e nelle tecniche investigative criminologiche in ambito forense, in modo da acquisire la piena conoscenza e padronanza dei metodi e delle tecnologie applicate all’investigazione forense in campo penale.

3) UNIVERSITA’ DEGLI STUDI ALMA MATER DI BOLOGNA

a) Studio su Dieta MA-PI 1 e modulazione del microbiota intestinale
Nell’ambito di un progetto di ricerca del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie della Università di Bologna, coordinato dalla prof.ssa Patrizia Brigidi, è stato condotto uno studio osservazionale volto a verificare le modifiche strutturali e funzionali del microbiota intestinale in una popolazione che segue abitualmente diete MA-PI e spontaneamente ha scelto di seguire la dieta MA-PI 1 per 10 giorni. Lo studio si è svolto nei mesi di marzo e aprile ed ha visto la partecipazione di 120 soggetti. I risultati sono stati presentati in anteprima al Convegno UPM all’Università Sapienza di Roma di novembre 2016 ed hanno mostrato un effetto positivo della dieta MA-PI 1 sulla modulazione del microbiota intestinale.

b) Studio su Dieta MA-PI 2 e modulazione del microbiota intestinale
Nell’ambito di un progetto di ricerca del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie della Università di Bologna, coordinato dalla prof.ssa Patrizia Brigidi, è stato condotto uno studio osservazionale volto a verificare le modifiche strutturali e funzionali del microbiota intestinale in una popolazione che segue abitualmente diete MA-PI e spontaneamente ha scelto di seguire la dieta MA-PI 2 per 90 giorni. Lo studio si è svolto nei mesi da aprile a giugno ed ha visto la partecipazione di 110 soggetti. I risultati sono stati presentati in anteprima al Convegno UPM all’Università Sapienza di Roma di novembre 2016 ed hanno mostrato un effetto positivo della dieta MA-PI 2 sulla rimodulazione del microbiota intestinale, in particolare una maggiore azione preventiva verso una serie di patologie infiammatorie ed autoimmuni.

c) Studio osservazionale su traiettorie evolutive microbiota intestinale
Il microbiota intestinale descrive una traiettoria evolutiva, modificando la propria struttura e funzione nelle fasi della nostra vita, quali: prima infanzia, svezzamento, adolescenza, età adulta ed invecchiamento. Il mantenimento delle omeostasi microbiota-ospite nel corso di questo processo evolutivo è un fattore fondamentale per la nostra salute e deviazioni da una traiettoria “health” sono state associate a diverse patologie, tra cui le più importanti sono: allergie nella prima infanzia, diabete di tipo 2 e obesità, malattie infiammatorie intestinali e inflammaging nell’invecchiamento.
Nella prospettiva di favorire il mantenimento dell’omeostasi microbiota-ospite, lo studio si pone come obiettivo quello di valutare l’impatto delle diete MA-PI sulla traiettoria di evoluzione del microbiota intestinale nel corso della vita.
Lo studio iniziato nel 2016 terminerà nel 2017 e prevede che per ciascuna delle seguenti fasce di età siano arruolate un minimo di 20 persone che assumono diete MA-PI:
• 0-6 mesi: allattamento
• 6-8 mesi: svezzamento
• 3-12 anni: prima infanzia, adolescenza
• 12-70 anni: età adulta
• over 70: invecchiamento
Per ciascun soggetto arruolato verrà prelevato un campione fecale per l’analisi del microbiota intestinale.
La caratterizzazione del microbiota intestinale nei soggetti arruolati avverrà mediante estrazione del DNA microbico totale dalle feci e sequenziamento del gene 16S rDNA.

d) Studio su impatto delle diete Ma- Pi sull’adattamento del microbiota intestinale durante la gravidanza e sulla prima colonizzazione del neonato
Durante la gravidanza il microbiota intestinale modifica la sua struttura in un processo rilevante per fattori di estrema importanza per la salute del bambino, quali: (i) il supporto dello sviluppo dell’embrione in utero; (ii) la formazione di latte materno; (iii) il corretto processo di trasferimento del microbiota da madre a figlio. Quest’ultimo è fondamentale per la formazione del primo microbiota intestinale del neonato. Sono quindi di estremo interesse non solo lo studio della evoluzione del microbiota intestinale durante la gravidanza e il “trasferimento” al neonato, ma anche l’identificazione di una dieta che favorisca questo naturale processo, traducendosi in un effettivo beneficio per la salute sia della madre che del bambino. In questo contesto l’obiettivo dello studio è quello di valutare l’impatto delle diete MA-PI sul microbiota intestinale durante la gravidanza e sulla prima colonizzazione del neonato.
Lo studio è iniziato nel 2016 e terminerà nel 2017. In totale dovranno essere arruolate un minimo di 5 donne in gravidanza che seguono diete MA-PI. Inoltre, per ciascuno degli intervalli di tempo sotto riportati, saranno raccolti 3 campioni di feci della mamma e, successivamente la nascita, del bambino:
• secondo trimestre di gravidanza (mamma)
• terzo trimestre di gravidanza (mamma)
• 0-3 mesi post parto (bimbo/mamma)
• 3-6 mesi post parto (bimbo/mamma)
• 6-12 mesi post parto (bimbo/mamma)
La caratterizzazione del microbiota intestinale nei soggetti arruolati avverrà mediante estrazione del DNA microbico totale dalle feci e sequenziamento del gene 16S rDNA.

e) Dottorato di Ricerca triennale in Scienze Biotecnologiche e Farmaceutica (2016-2018)
L’Associazione Internazionale UPM ha sottoscritto una convenzione con l’Università degli Studi “Alma Mater” di Bologna per il finanziamento di un Dottorato di ricerca triennale in “Scienze Biotecnologiche e Farmaceutiche”. Dopo il concorso per titoli il dottorato è stato assegnato alla dottoranda Monica Barone ed avrà come titolo “Effetto delle diete MA-PI sulla modulazione del microbiota intestinale”. Il Dottorato terminerà nel 2018.

4) UNIVERSITA’ POLITECNICA DELLE MARCHE – ANCONA

a) Dottorato di ricerca in Scienze agrarie, alimentari ed ambientali
L’Associazione Internazionale UPM ha sottoscritto una convenzione con l’Università Politecnica delle Marche per il finanziamento di un Dottorato di ricerca triennale in “Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali”. Dopo il concorso per titoli il dottorato è stato assegnato ed avrà come oggetto lo studio dell’impatto della Policoltura MA-PI sull’ambiente e sulla biodiversità. Il Dottorato terminerà nel 2018.

5) MINISTERO DELL’INTERNO

a) Scuola di perfezionamento per le Forze di Polizia
È proseguito il rapporto di collaborazione tra l’Associazione UPM e la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia del Ministero dell’Interno, che si è concretizzato in una giornata di studio in occasione dell’avvicendamento alla direzione della Scuola, in seguito al pensionamento del Direttore Dott. Giancarlo Pozzo, tenutasi presso la sede della Scuola in Piazza di Priscilla a Roma nel marzo 2016, durante il quale il Presidente Onorario dell’Associazione UPM ha tenuto una lezione sulle diete MA-PI.

b) Prefettura di Pesaro e Urbino – Progetto SPRAR
In collaborazione con la Prefettura di Pesaro e Urbino e la Cooperativa Labirinto di Pesaro, l’Associazione UPM ha organizzato e tenuto un corso di formazione sulla teoria e pratica macrobiotica MA-PI per 25 rifugiati e richiedenti asilo, residenti presso i centri di accoglienza della Cooperativa Labirinto. Il corso si è svolto nei mesi di novembre e dicembre 2015, ma si è concluso nel gennaio 2016, nell’ambito del progetto nazionale SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asili e Rifugiati) del Ministero dell’Interno

6) COMUNI PER LA ETICHETTA TRASPARENTE PIANESIANA

Nel 2016 è proseguito il progetto “I Comuni a Etichetta Trasparente Pianesiana”. A tal fine sono stati sottoscritti 32 protocolli di intesa tra l’Associazione UPM e 32 amministrazioni comunali italiane. Tali protocolli di intesa prevedono un percorso da realizzarsi entro il biennio 2016-2017, attraverso il quale i Comuni coinvolgeranno i produttori del loro territorio promuovendo l’utilizzo della Etichetta Trasparente Pianesiana per i loro prodotti.

7) LEZIONI NELLE SCUOLE PUBBLICHE

Anche nel 2016 si è registrata una intensa attività di divulgazione all’interno delle scuole di ogni ordine e grado, in 8 regioni italiane per un totale di 54 lezioni di introduzione alla macrobiotica MA-PI la cui realizzazione è stata demandata alle strutture di base.

CORSI DI FORMAZIONE

a. CORSI DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEI CENTRI UPM

Anche nel 2016 l’Associazione UPM ha organizzato e tenuto i corsi per responsabili e collaboratori delle proprie strutture di base (centri UPM). In totale sono stati tenuti 8 Corsi (21 giorni complessivi di corsi intensivi).
Queste le date e i luoghi dei corsi tenuti dalla Segreteria Nazionale dell’Associazione UPM

• 08-09-10/01/2016 – presso Hotel Baia Flaminia – Pesaro
• 12-13/03/2016 – presso Teatro Italia – San Severino Marche (MC)
• 25-26-27-28/03/2016 – presso Hotel Baia Flaminia – Pesaro
• 30/04/2016 – presso Teatro Italia – San Severino Marche (MC)
• 2-3-4-5/06/2016 – presso Fonte Angelica – Nocera Umbra (PG)
• 21-22/08/2016 – presso Terme di Vallio (BS)
• 2-3/10/2016 – presso Hotel Dune Blu – Rosarno (RC)
• 18-19-20/11/2016 – presso Hotel Baia Flaminia – Pesaro

b. CORSI PER MEDICI, SPECIALISTI IN ENDOCRINOLOGIA E MALATTIE METABOLICHE

i. Corso di Formazione continua in medicina ECM per farmacisti sul tema “”Diabete, malattie metaboliche e diete MA-PI” tenutosi il 17 gennaio 2017 presso la sede di Bologna del Consiglio Nazionale delle Ricerche
ii. corso per farmacisti dal titolo “Diete MA-PI: dalla Terapia alla Prevenzione del Diabete e dell’Obesità” che si è svolto in 3 giornate tra i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2016 presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma.